Roche Ematologia
Janssen Oncology
Linfoma mantellare
ELN 2018

Rischio a lungo termine di infezioni dopo il trattamento della leucemia infantile


Le infezioni sono una complicanza frequente durante il trattamento della leucemia infantile. Poco si sa circa il rischio infettivo nei sopravvissuti.
È stato confrontato il tasso relativo ( RR ) delle infezioni dopo il completamento del trattamento tra i sopravvissuti alla leucemia pediatrica e la popolazione generale.

È stato condotto uno studio di coorte retrospettivo basato sulla popolazione di bambini con diagnosi di leucemia tra il 1992 e il 2015 in Ontario, Canada, che erano vivi e non hanno avuto ricadute 30 giorni dopo il completamento del trattamento ( data indice ).
I sopravvissuti alla leucemia sono stati abbinati alla popolazione generale per anno di nascita, sesso e residenza in zona rurale o urbana stratificando per trattamento iniziale, includendo ed escludendo il trapianto di cellule staminali ematopoietiche ( HSCT ).

L'esito primario era il tempo alle infezioni, come identificato utilizzando codici diagnostici validati da database amministrativi.
Gli individui sono stati censurati al primo decesso, prima recidiva, perdita al follow-up o fine dello studio.

in totale 2.204 sopravvissuti alla leucemia sono stati inclusi e abbinati a 11.020 controlli.

Il tasso di infezione è risultato elevato dopo il completamento del trattamento rispetto ai controlli ( RR, 1.51 ) e a meno di 1 anno ( RR, 1.77 ); da 1 a 4.99 anni ( RR, 1.66 ) e a 5 o più anni ( RR, 1.29 ) dalla data indice.

Tra quelli il cui trattamento iniziale ha escluso il trapianto HSCT, il tasso è rimasto elevato per oltre 5 anni dalla data indice ( RR, 1.29 ).

La morte per infezione è significativamente aumentata nei sopravvissuti alla leucemia sia nell'intera coorte ( hazard ratio, HR=149.3 ) sia nei pazienti senza trapianto HSCT ( HR=92.7 ).

È stata trovata una associazione significativa tra una anamnesi di terapia della leucemia e un aumento del rischio di infezioni.
Sono necessari ulteriori studi per stabilire quali esposizioni nei pazienti con leucemia portano a infezioni tardive. ( Xagena2019 )

Pelland-Marcotte MC et al, J Clin Oncol 2019; 37: 2651-2660

Onco2019 Emo2019 Pedia2019 Inf2019



Indietro